Finanziaria 2018, obbligo trasmissione dati all'ENEA per validare la detrazione fiscale del 50%.

 

Detrazioni 50 dal 2018 Invio Comunicazione ENEA

Ecco una nuova incombenza inserita nella Finanziaria 2018, trasmissione comunicazione all'ENEA della detrazione di recupero edilizio 50%, infatti per gli interventi che accedono alle detrazioni fiscali di ristrutturazione e recupero edilizio, vige ora l'obbligo per tutti i soggetti che dal 01 Gennaio 2018 hanno acquistato o anche solo completato l'installazione di:

  • Caldaie a condensazione;
  • Generatori a biomassa (stufe e caldaie);
  • Pompe di calore;
  • Sistemi di contabilizzazione del calore;
  • Sistemi ibridi.

 

Modalità e tempi di trasmissione.

La pratica/comunicazione dir si voglia va inviata tramite il Portale dell'ENEA o direttamente alla pagina  Finanziaria 2018 ENEA, occorre registrarsi come cliente nel caso provveda in autonomia o come intermediario quale un professionista, l'installatore stesso, l'amministratore, un tecnico ecc..., in questi casi probabilmente vi sarà un costo per il tempo dedicato al servizio una volta acquisito tutti documenti.
Una volta registrato basta inserire i propri dati in anagrafica, salvare e cliccare alla voce "Compila dichiarazione" o "Inserisci dichiarazione", qui si inseriranno tutti i dati richiesti inerenti l'intervento.
Per gli interventi conclusi e per i generatori acquistati a partire dal 01 Gennaio 2018, la trasmissione all'ENEA deve essere fatta obbligatoriamente entro il 19 Febbraio 2019.
Per gli interventi conclusi dopo il 21 Novembre 2018, la comunicazione deve essere obbligatoriamente inviata entro 90 giorni dall'ultimazione lavori.
Il mancato invio comporta la perdita del beneficio delle detrazioni fiscali.

 

Dati e documentazioni richiesti per la trasmissione all'ENEA.

Per poter compilare il modulo sul portale occorrono queste informazioni:

  • Numero di telefono e mail di riferimento del cliente;
  • Scheda Catastale Immobile, o in mancanza, indirizzo immobile o DDT trasporto nuovo prodotto;
  • Tipo e combustibile del generatore sostituito (se trattasi di sostituzione, se nuova installazione non dovrebbe servire scrivere nulla);
  • Potenza Utile Nominale del Generatore sostituito;
  • Destinazione d'uso Caldaia (Riscaldamento + ACS, Riscaldamento, ACS);
  • Classe Dispositivo Termoregolazione Evoluto (Nessun Dispositivo solo 50% / Classe V, VI, VIII per il 65%);
  • Solo per le Pompe di Calore: superficie utile riscaldata dalla PDC;
  • Fattura di vendita (indicante i prodotti acquistati);
  • Documento d'Identità del Cliente (beneficiario della detrazione 50%);
  • Scheda Tecnica del Prodotto Acquistato.

 

Per maggior approfondimento e verifica, consiglio di consultare il file sulla Guida Rapida di Trasmmisione Dati all'ENEA.