Come verificare se l'installatore ha inviato la Dichiarazione di Conformità al comune di Torino.

In questo articolo vi spiegherò come si può controllare l'avvenuto recapito della Dichiarazione di Conformità al comune di Torino. Come saprete il termine utile per questo invio è di 30 giorni dal termine dei lavori quindi la verifica si può fare qualche giorno dopo il 30°, in teoria.

Arriviamo al dunque, innanzitutto occorre registrarsi sul sito di Torinofacile seguendo la procedura guidata, pochi giorni dopo vi arriverà a casa il tesserino con i codici di accesso ai servizi per il cittadino. Successivamente collegatevi a questa pagina digitando i codici di registrazione e della carta ricevuta,

quindi cliccate su >"EdificaTO - Consultazione pratiche edilizie" e all'apertura della pagina >compilate i dati richiesti, si aprirà una pagina con dei link tra cui quello delle pratiche pervenute al comune dove aprendolo apparirà una lista con il nome del proprietario e alla voce "opera" dovreste trovare la dicitura "L. 46/90 - GAS" che sarà aggiornata al nuovo decreto verosimilmente con la voce "D.M. del 22/01/2008 n.37".

Non aspettatevi troppe di queste voci, ne vedrete ben poche! a testimonianza del fatto che pochi installatori inviano la dichiarazione di conformità al comune se non strettamente necessario al fine di una nuova attivazione del contatore gas o per ottere l'abitabilità di una casa nuova ecc...

In alternativa ci si può recare in Comune allo sportello delle Procedure Edilizie di Piazza San Giovanni, 5.

A seguito di aggiornamenti del portale di Torino ho aggiornato voci e link, sono inoltre cambiate voci e visualizzazione ma chi volesse provare non resta che la ricerca.