Apparecchi di tipo B ossia acamera di combustione aperta.

 

Posizionamento dei terminali di scarico in funzione della loro portata termica nominale.

 

Posizionamento
del terminale

Distanze
minime

Apparecchi
da 4 a 7 kW
millimetri
minimi

Apparecchi
da 7 a 16 kW
millimetri
minimi

Apparecchi
da 16-35 kW
millimetri
minim
i
Sotto finestra A 1000 1500 *** 2500
Sotto apertura aerazione B 1000 1500 *** 2500
Sotto gronda C 300 400 500
Sotto balcone * D
300
400 500
Da una finestra adiacente E 400 400 400
Da una apertura di aerazione F 600 600 600
Da tubazioni o scarichi verticali
od orizzontali **
G 300 300 300
Da un angolo dell’edificio H 300 500 600
Da una rientranza dell’edificio I 300 500 600
Dal suolo o da altro piano di
calpestio
L 400 1500 2500
Fra due terminali in verticale M 600 1500 2500
Fra due terminali in orizzontale N 300 500 600
Da una superficie frontale
prospiciente senza aperture o
terminali entro un raggio di
3 m dallo sbocco dei fumi
O 600 1000

1200

Idem, ma con aperture o
terminali entro un raggio di
3 m dallo sbocco dei fumi
P 1200 1900 2500

 

* I terminali sotto balcone praticabile devono essere collocati in posizione tale che il percorso dei fumi, dal punto di uscita dal terminale al loro sbocco dal perimetro esterno del balcone, compresa l’altezza dell’eventuale balaustra di protezione chiusa, non sia minore di 2000 mm.

** Nella collocazione dei terminali devono essere adottate distanze non minori di 500 mm da materiali sensibili all’azione dei prodotti di combustione (per esempio, gronde e pluviali di materia plastico, elementi sporgenti di legno, ecc…)

*** Riducibili a 400 mm per apparecchi di riscaldamento installati sotto il vano finestra.

Posizionamento e distanze dei terminali di scarico e aperture

 

Esempi di scarico apparecchi tipo B.

 

Prima è necessario rispettare queste misure per gli apparecchi di tipo B ossia a camera di combustione aperta.

 

Esempi di realizzazione d’evacuazione diretta in atmosfera esterna
Legenda
a) Evacuazione diretta con tubo verticale h> 1.5 m
b) Evacuazione diretta con aspiratore statico a T
Pendenza minima 3%
Prodotti della combustione
Aria
Dimensioni in metri

 

Esempio scarico scaldabagno tipo b

 

Esempio scarico scaldabagno tipo b con te statico
 

 

Il percorso dei fumi deve essere non meno di 2 metri dall’uscita di scarico, alla soletta o alla balaustra di protezione chiusa.

 

Esempio misure percorso fumi scaldabagno tipo b sotto balcone